Per aumentare la fiducia nel Tribunale federale

Perché conta solo l’idoneità professionale e personale e non la tessera del partito.

Per rafforzare il nostro sistema democratico
Perché le pari opportunità sono garantite solo con la designazione dei giudici federali tramite sorteggio.

Per una rigorosa separazione dei poteri
Di modo tale che il Tribunale federale possa emettere sentenze in maniera imparziale.

l'Iniziativa in breve

News ed opinioni

Un rapido esame della vista

L’iniziativa sulla giustizia intende sostituire l’attuale procedura periodica di rielezione dei giudici, basata sulla rappresentanza proporzionale dei partiti e sul versamento di una tassa sul mandato, con un sorteggio e un periodo di carica fino al raggiungimento dell’età di pensionamento. La Berna federale non presenterà, come originariamente annunciato, un controprogetto, con rimando tra l’altro «al buon funzionamento» dell’attuale sistema.

Questo «buon funzionamento», sottoposto a un rapido test empirico, non supera l’esame. Il sistema attuale ostacola l’indipendenza dei giudici e rappresenta una restrizione illegittima e antidemocratica all’accesso alla carica, in quanto costituisce un’uniformazione disfunzionale dei poteri dello Stato. In compenso, evidenze scientifiche indicano che il sorteggio mirato dell’iniziativa sulla giustizia migliorerebbe presumibilmente la diversità e la qualità negli organi giudicanti..

 

Leggi tutto

La procedura di sorteggio per designare i giudici federali mette al centro l'idoneità nonché le conoscenze e l'esperienza professionali – è questo che vuole l'iniziativa e perciò mi impegno in seno al comitato promotore.

Karin Stadelmann, collaboratrice scientifica e incaricata di corsi

Il Tribunale federale è diventato il braccio lungo dell'Amministrazione. In tale situazione il singolo cittadino che cerca di proteggersi da decisioni che ritiene ingiuste sente di non avere speranza. Per questo l'iniziativa sulla giustizia è necessaria.

Adrian Gasser, promotore dell'iniziativa sulla giustizia e titolare del gruppo Lorze

L’iniziativa federale popolare «Per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio» ha preso corpo ed è stata presentata il 26 agosto 2019, corredata da 130 000 firme valide. Ora sta al Consiglio federale, al Parlamento e agli elettori prendere posizione in un momento ancora non meglio precisato.

Leggi tutto

Pagina iniziale