Comitato d'iniziativa

Adrian Gasser, promotore dell'iniziativa sulla giustizia e titolare del gruppo Lorze
Adrian Gasser, promotore dell'iniziativa sulla giustizia e titolare del gruppo Lorze

"Ho presentato per la prima volta l'idea dell'iniziativa sulla giustizia già nell'agosto 1995. Da allora le mie esperienze hanno rafforzato in me la convinzione che è assolutamente necessario che il potere legislativo ed esecutivo siano separati dal potere giudiziario."

E-Mail

Karin Stadelmann, collaboratrice scientifica e incaricata di corsi
Karin Stadelmann, collaboratrice scientifica e incaricata di corsi

"La procedura di sorteggio per designare i giudici federali mette al centro l'idoneità nonché le conoscenze e l'esperienza professionali – è questo che vuole l'iniziativa e perciò mi impegno in seno al comitato promotore."

E-Mail

Nenad Stojanović, Politologue
Nenad Stojanović, Politologue

"Il sorteggio è un metodo di selezione più democratico delle elezioni perché garantisce le pari opportunità a tutte le persone qualificate."

E-Mail

Adrian Gasser, studente di scienze politiche, soggetto al servizio civile
Adrian Gasser, studente di scienze politiche, soggetto al servizio civile

"Le modalità con cui attualmente vengono eletti i giudici federali rispettano solo in parte la separazione dei poteri. Sussiste effettivamente il pericolo che interessi particolari influiscano negativamente sul funzionamento ineccepibile della giustizia. È per questo che mi impegno per l'iniziativa sulla giustizia, perché sono convinto che la democrazia è unita inseparabilmente a una giustizia imparziale."

E-Mail

Letizia A. Ineichen, docente
Letizia A. Ineichen, docente

"Per la designazione di un giudice federale sono decisive le qualità professionali e personali, non la tessera del partito. Per questo ho scelto di far parte del comitato di iniziativa."

E-Mail

Markus Schärli, economista
Markus Schärli, economista

"La separazione dei poteri è la base su cui si fonda la nostra democrazia. Sono membro del comitato di iniziativa, perché con l'iniziativa sulla giustizia rafforziamo tale base."

E-Mail

 

Berat Pulaj, collaboratore segretariato
Berat Pulaj, collaboratore segretariato

"Sono membro del comitato di iniziativa, perché si tratta di una questione fondamentale della democrazia, con cui si migliora notevolmente il sistema giudiziario svizzero."

E-Mail

Dieter Gasser, ing. civ. PF e direttore di uno studio di ingegneria
Dieter Gasser, ing. civ. PF e direttore di uno studio di ingegneria

"Sono membro del comitato di iniziativa, perché la designazione dei giudici federali mediante sorteggio migliora la separazione dei poteri e quindi anche la qualità della giustizia."

E-Mail

Matthias Hiestand, economista aziendale SUP e consulente della clientela aziendale presso una banca svizzera
Matthias Hiestand, economista aziendale SUP e consulente della clientela aziendale presso una banca svizzera

"Sono membro del comitato di iniziativa, perché con l'iniziativa sulla giustizia si rafforza un pilastro centrale del nostro Stato democratico."

Ralf Bommeli, esperto contabile dipl.
Ralf Bommeli, esperto contabile dipl.

"L'indipendenza della nostra Corte suprema è uno degli elementi centrali della separazione dei poteri e quindi della democrazia diretta. La designazione dei giudici federali mediante sorteggio è il miglior modo possibile per garantire tale indipendenza."

Pascal Voumard, elettrotecnico costruzioni metalliche e membro di direzione
Pascal Voumard, elettrotecnico costruzioni metalliche e membro di direzione

"Sono membro del comitato dell'iniziativa sulla giustizia, perché questa iniziativa aumenterà la fiducia del popolo nei nostri massimi tribunali e migliorerà il sistema giudiziario della Confederazione."

Pagina iniziale